Privacy Policy

NUOVE NORME 2018

La Xylella fastidiosa è uno dei batteri più pericolosi a livello mondiale per le piante. Questo batterio viene facilmente ospitato da oltre 350 specie vegetali, tra cui molte piante utili e ornamentali quali ad esempio ciliegio, vite, oleandro, lavanda e poligala a foglie di mirto.

Nel settembre 2015 l’organismo nocivo è stato rilevato anche in Svizzera su piante di caffè importate provenienti dall’America centrale. Per fortuna qui finora è stato possibile evitare l’attecchimento e la diffusione del batterio.

Dal 2016 in Svizzera e nell’UE è in vigore l’obbligo del passaporto fitosanitario per le piante e le parti di piante, ospiti di questo batterio.

Dal 2018 in Svizzera sono in vigore nuove prescrizioni relative alle misure di prevenzione e di controllo verso la Xylella fastidiosa al fine di evitare l’ulteriore diffusione del batterio.

A che cosa si deve prestare attenzione quando si acquistano piante ospiti di Xylella fastidiosa?

Rivenditori e consumatori finali commerciali (ortoflorovivaisti, giardinieri paesaggisti, centri di giar-dinaggio, vivai, frutticoltori, ecc.) possono acquistare piante ospiti destinate all’impianto (incl. piante in vaso, nesti ecc., ad eccezione delle sementi) soltanto con un passaporto fitosanitario.

Soltanto i privati che acquistano queste piante o parti di piante per il proprio consumo (ovvero non a scopi commerciali, industriali o professionali) possono acquistare piante ospiti senza passaporto fitosanitario. L’obbligo del passaporto fitosanitario decade quindi nell’ultimo livello, ovvero nel commercio al dettaglio.

L’elenco delle piante ospiti di Xylella fastidiosa è stato ampliato il 1° gennaio 2018 in ragione dell’infestazione di ulteriori varietà in Europa. Ora si considerano piante ospiti tra l’altro anche pru-gni e susini (Prunus domestica), vite (Vitis vinifera), rosa canina (Rosa canina), fico comune (Ficus carica) e frassino meridionale (Fraxinus angustifolia) e sono quindi soggetti all’obbligo di passaporto fitosanitario (se questo non era già il caso per la specie). La rosa floribunda (Rosa x floribunda) è stata invece stralciata dall’elenco delle piante ospiti.

 

L’elenco aggiornato delle piante e le più complete informazioni si possono trovare presso il sito della Confederazione Svizzera, a questo link specifico.