La Confederazione Svizzera ha emesso un volantino dedicato in particolare ai detentori di animali, ai lavoratori stagionali in aziende agricole e camionisti che si recano in territori colpiti da PSA:

Al fine di evitare l’introduzione di questo epizoozia in Svizzera i sopra citati interessati dovranno prendere nota delle seguenti osservazioni:
• La PSA è una malattia virale altamente contagiosa che colpisce suini domestici e cinghiali

• Si propaga sopratutto mediante contatto con gli animali infetti; il sangue e gli oggetti contaminato con il sangue svolgono un ruolo importante per la trasmissione

• Il virus può sopravvivere a lungo nelle carcasse di animali, nell’ambiente e nella carne/insaccati di animali infetti

• Il virus può essere trasmesso tra un’azienda e l’altra tramite persone in visita, vestiti, scarpe, veicoli a apparecchiatura contaminati

• Esso può diffondersi in grandi distanze.

Pertanto si raccomandano le seguenti attenzioni:

• Non portare con sé dai territori colpiti provviste per il viaggio (carne e insaccati)
• è vietato alimentare il suino domestico e il cinghiale con i rifiuti di cucina
• gettare i resti alimentari in contenitori ermetici per i irfiuti
• in caso di viaggi venatori in territori colpito da PSA seguire rigorosamente le misure igieniche (pulizia di indumenti e strumenti da caccia);
• rinunciare ai trofei di caccia.

 

Potete trovare maggiori informazioni presso l’Ufficio Federale della sicurezza alimentare e veterinaria USAV