Da inizio anno la legislazione svizzera consente di gestire stazioni di ricarica veloce (colonnine elettriche) per veicoli elettrici nelle aree di sosta delle strade nazionali. 

Dato che le auto elettriche occupano uno spazio sempre più importante nella circolazione stradale e contribuiscono a realizzare gli obiettivi di politica energetica e climatica della Confederazione, il Consiglio federale e Parlamento si sono impegnati a creare una rete potente di stazioni di ricarica lungo le strade nazionali.

Lungo i 1850 chilometri della rete nazionale, sono 100 le aree di sosta adatte a ospitare gli erogatori; gli spazi sono dotati di toilette, zone verdi, panchine e talvolta piccoli chioschi di ristorazione e, in quanto parte delle strade nazionali, rientrano nel demanio della Confederazione. Al contrario le 59 aree di servizio, di proprietà cantonale, sono provviste anche di distributori di carburante, ristoranti e negozi; in 24 di queste sono già attivi impianti di ricarica veloce, mentre in almeno altre 15 sono in corso i lavori preparatori o realizzativi.

Maggiori informazioni sulle colonnine elettriche e l’iniziativa le potete trovare in questa pagina della Confederazione Svizzera.