Esportare la merce dall’Italia alla Svizzera potrebbe risultare semplice, ma solo se vengono forniti i documenti necessari compilati correttamente. Questo è importante per evitare di incorrere in sanzioni o lunghi tempi di attesa nella fase di sdoganamento, perchè spesso si è di fretta.

Abbiamo pensato a questo post per aiutare le aziende, che per la prima volta affrontano uno sdoganamento, in modo da compilare la fattura in modo corretto ed evitare perdite di tempo e soldi.

Ecco di seguito le specifiche importanti della fattura, da compilare sempre:

  • Mittente 
  • Destinatario
  • Numero di colli
  • Peso netto e peso lordo della merce 
  • Inserire in fondo, il testo relativo all’articolo 8: “Operazione non imponibile Iva in base articolo 8 comma 1 lettera A DPR 633/72 e succ. modifiche” servirà per il vostro fornitore Italiano
  • Dettagliare bene la merce; descriverla quanto più possible. 
  • La dichiarazione di origine delle merci, che vi indicheremo noi, dopo aver constatato alcuni dati.

Per tutto il resto – ma anche per esservi sempre di grande aiuto – c’è TRASDO.

Per maggiori informazione su come compilare la fattura per lo sdoganamento UE, contattaci.
Puoi infatti compilare il form sottostante e farci la tua richiesta. Risponderemo il prima possibile.

Inoltre, nella pagina FAQ trovi le domande che i nostri clienti ci chiedono e pensiamo possano essere utili anche a te.
Sdoganare UE cn Trasdo è davvero semplice.