Privacy Policy Fuochi d’artificio: disposizioni d’importazione - Trasdo

Come tutti gli anni il periodo che precede il capodanno, l’Amministrazione federale delle dogane (AFD) registra un regolare aumento delle importazioni di fuochi d’artificio. A tale proposito il sopracitato ufficio ricorda di osservare le disposizioni d’importazione vigenti.

Chi intende importare fuochi d’artificio deve possedere una autorizzazione rilasciata dall’Ufficio federale di polizia (fedpol).

I privati possono invece importare senza autorizzazione fuichi d’artificio fino a un peso totale di 2,5 chilogrammi lordi a persona, a condizione che i fuochi d’artificio siano ammessi in Svizzera.

Vi sono infatti categorie di fuochi pirotecnici ammessi e non.

Fuochi d’artificio non ammessi

I fuochi d’artificio che esplodono a terra generalmente non sono ammessi all’importazione. È inoltre vietata l’importazione di «lady cracker» che superano i 22 millimetri di lunghezza (7/8 pollici) e/o i 3 millimetri di diametro (1/8 pollici).

Sequestro e denuncia possibili

Se al momento dell’importazione vengono constatati fuochi d’artificio vietati o se manca la relativa autorizzazione, gli oggetti vengono sequestrati. Le infrazioni alla legge federale sugli esplosivi vengono denunciate all’autorità competente.

 

Potete ottenere maggiori informazioni consultando la Normative sui fuochi d’artificio dedicata a questo argomento.

In questa pagina potete scaricare la domanda di importazione, le condizioni per l’immissione sul territorio svizzero di fuochi d’artificio, il promemoria di importazione e di vendita degli stessi.

Per importare i vostri fuochi d’artificio in completa sicurezza, contattateci con il form sottostante e chiamateci.

2 + 7 =

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter

Per ricevere mensilmente le notizie più lette del mondo dello sdoganamento.

You have Successfully Subscribed!